SB

Designer

Giorgia Di Simone - Jewelry Designer

Giorgia Di Simone

Jewelry Designer

Studio Barattolo Founder and Creative Director

Giorgia Di Simone è nata a Teramo il 22 gennaio 1986 ed ha sempre manifestato inclinazioni artistiche e creative. Ha frequentato il Liceo Scientifico e successivamente si è laureata in Ingegneria Edile-Architettura all’Università La Sapienza di Roma. La sua passione per la ricerca e la sperimentazione creativa e per lo studio dei materiali, soprattutto metalli, l’ha spinta, contemporaneamente agli studi accademici, a conseguire il diploma professionale in Oreficeria e Gioielleria, presso l’Accademia delle arti orafe “Salvatore Gerardi” di Roma e a specializzarsi principalmente in micromodellazione in cera persa e microscultura, oltre che modellazione CAD per la gioielleria.
Ha inoltre frequentato e conseguito il Diploma annuale del corso base in design del gioiello presso l’Accademia Italiana di Roma. Numerosi i suoi viaggi a Berlino, Vienna, Londra, per perfezionare la conoscenza dell’inglese e del tedesco, ma anche per il desiderio di conoscere realtà stimolanti che la ispirassero dal punto di vista artistico. Ha collezionato numerose esperienze come ideatrice, creatrice e disegnatrice di gioielli.

Formativa la sua esperienza nel mondo del cinema come realizzatrice di gioielli, presso la Pikkio S.r.l., per importanti produzioni cinematografiche, alcune delle quali trasmesse su Mediaset e Rai, oltre che sul grande schermo. Tra le collaborazioni, citiamo la riproduzione di un copricapo dei primi del 900′ indossato dall’attrice Giuliana De Sio, che con Gabriel Garko ha recitato nella fiction Rodolfo Valentino trasmessa nel 2014 su Canale 5.

Nel 2013 in occasione delle sfilate Altaroma, ha presentato un abito Haute Coture sperimentale, curandone le parti gioiello in metallo e in resina, collaborando con lo stilista Marco Tunisi per ciò che concerne il design dell’abito, e la sua realizzazione. Questa esperienza le è valsa la segnalazione sulla rivista Vogue Italia nella sezione Talents.

Dal 2015 inizia la partecipazione a contest internazionali come designer, tra i quali la selezione per la Creative Academy di Milano, del gruppo Richemont. Presenzia inoltre, nello stesso anno, al primo Portfolio Review di Vogue Italia per giovani designer emergenti, tenutosi a Roma, a cura di Sara Maino, Senior Editor Vogue Italia. La sua più recente collaborazione, quale illustratrice della Fancy Initials Collection, è stata presso l’Atelier di Paola Paolillo sito in una delle più prestigiose vie di Roma.

Recentemente alcune sue creazioni ispirate al mare sono state in mostra a Roseto degli Abruzzi con una personale titolata “Fare Mare” che ha riscosso un notevole interesse di pubblico in visita, ma anche favorevoli commenti e recensioni sul web, dopo la quale ha deciso di intraprendere un percorso professionale in autonomia.

In occasione dell’evento-mostra Sensi e Bijou, evento ufficiale del calendario AltaRoma In town 2017, tenutosi in via Margutta a cura di Officine di Talenti preziosi, la sua opera “Keep in Touch” è stata segnalata su numerosi blog e testate online, e dal Tg2 Costume e Società.
Nel 2018 partecipa nuovamente all’evento Altaroma In Town 2018 – a cura di Officine di Talenti Preziosi – Bijou KM 0 Italy – presso Salotto 42, in Piazza di Pietra, presentando un’opera dal titolo “Senti la polvere”. Infine, nel 2020 presenterà i suoi “Garbage Earrings” sempre all’interno di una sezione ufficiale del calendario Altaroma January 2020.

Fondatrice e designer del Marchio Studio Barattolo, e dell’omonimo studio di Design, prosegue come indipendente nel settore del bijoux e del design del gioiello.
TOP

Search www.studiobarattolo.com